E' coautore di questo strumento obiettivo e standardizzato per la valutazione del danno da pregiudizio esistenziale.  Aiuta il professionista non solo a individuare la presenza del danno o ad escluderlo ma anche a riconoscere eventuali esagerazioni/enfatizzazioni dei sintomi e ad indicare le aree di vita in cui il danno si manifesta.

 
 
 

Di questo manuale, oltre ad averne curato l'edizione per l'Italia, il dott. Berto ha scritto i capitoli relativi alla casistica criminologica italiana. Rivolto a psichiatri, psicologi e criminologi ma anche ad avvocati, giudici, magistrati di sorveglianza e pubblici ministeri, questo volume fornisce indicazioni sulla validità del test, sulla stesura del report finale e sulla preparazione dell'esame del perito in aula. Si tratta del manuale di riferimento italiano sull'utilizzo del MMPI in ambito forense.

 
 
 
 

E' coautore del PPI-R, strumento che valuta i tratti di personalità attraverso l’indagine di comportamenti che costituiscono un corpus caratteristico nella psicopatia. E' utilizzabile sia in ambito clinico che forense e permette di valutare anche la pericolosità sociale.

 
 
 
 

Di questo test, il dott. Berto è coautore del report narrativo informatizzato la cui pubblicazione è imminente da parte della Casa editrice Hogrefe. Il PAI è un self-report della personalità adulta, costituito da 344 item, divisi in 22 scale, 10 delle quali con sub-scale per favorire una più articolata interpretazione di costrutti clinici particolarmente complessi. 

Coautore di questo sofisticato ed efficiente sistema interpretativo on-line di tutte le forme del MMPI-2 (MMPI-2, MMPI-A, MMPI-RF), predisposto per l'utilizzo in ambito clinico e in ambito forense. RIO, basato su oltre 1600 regole interpretative, permette una sintesi descrittiva del funzionamento della persona, le eventuali ipotesi diagnostiche e le indicazioni terapeutiche.