Attività in Ambito Giuridico


         La cultura per le questioni di natura psicodiagnostica ha comportato il coinvolgimento fin dal 1990 in perizie sia in ambito penale che in ambito civile. L'attività, non compresa tra i compiti istituzionali e regolarmente autorizzata, è stata svolta in modo pressoché esclusivo su incarico della Magistratura. 

Ha partecipato ad alcune tra le più importanti consulenze tecniche (delitto Maso, delitto Chiatti, delitto di Cerveteri, ecc.).

L'attività è stata svolta per conto e su incarico di:

  • Consiglio Superiore della Magistratura - Roma
  • Corte d'Assise - Venezia
  • Tribunale per i Minorenni - Venezia e Trieste
  • Tribunali di Padova, Belluno, Ferrara, Rovigo, Treviso. 
  • Procura della Repubblica di Padova, Verona, Bari, Udine, Pordenone 

La tipologia delle CTU svolte è stata prevalentemente la seguente:

  • Violenza, abuso e/o maltrattamenti,  su minori attuata sia sul singolo che su gruppi di minori
  • Capacità di intendere e di volere (casi di tentato omicidio, omicidio, omicidio plurimo, patri-matricidio)
  • Circonvenzione di incapace
  • Capacità genitoriali
  • Affidamento di minori


L'esperienza diagnostica maturata nel corso degli anni ha comportato la pubblicazione di alcuni testi: 

Bibliografia di Psicologia Giuridica